• All
  • Events
  • deZign Studio
  • brain-break
  • miscellaneous
  • products
  • projects
  • interior
  • Contacts
  • Info
  • aprile, 2010

    deZ-report about Salone Satellite 2010

    20 aprile 2010

    La recessione si è sentita poco. Magari si fanno un pò di debiti per realizzare il prototipo ma bisogna esserci ad ogni costo, sperando che arrivi l’”imprenditore-azzurro” che produrrà il tuo oggetto.

    Tra le tante cose più o meno scontate, il SaloneSatellite ha detto che quest’anno vanno molto i complementi d’arredo che ricordano animali domestici. Un’altra tendenza riscontrata è quella degli oggetti di design per “bambini” che si differenziano in due filoni:

    -giocattoli per adulti, tipo il cavallo a dondolo formato big  ma con le sembianze di una pecora (?) stilizzata (di cui non ci ricordiamo nè autore, nè nome),  oppure;

    -giocattoli per adulti come  il tavolo i cui piedi non sono altro che le pareti di una “casetta-sotto-il-tavolo” con tanto di rivestimento interno in carta da parati a fiori, molto utile ad aiutare i bambini veri a non avere alcuno stimolo a costruirsi da soli i giocattoli come una  “casetta-sotto-il-tavolo” a gusto suo.

    Ad ogni modo a noi sono piaciuti i seguenti prodotti:

    #1: LOG BOWLS di loyalloot che rivelano poeticamente il vero colore della linfa che scorre negli alberi;

    #2: gli armadi di Matthias Ries Design Office che con quei piedini sottili sembra che stiano sulle punte (e ci si può facilmente pulire sotto);

    #3: lo scrittoio di dareStudio che è elegantissimo e ricorda un pò Zaha Hadid;

    #4: Schermatto di Paola De Francesco e Joao Silva è semplicemente fantastico, lo guardi e cominci a pensare a tutti i posti in cui potresti metterlo e alle mille cose da appenderci;

    #5: le buisness card di axisforlab, in legno, molto “Alice nel Paese delle Meraviglie”;

    #6: il Tavolo Albero di Francesca Casati me lo metterei anche in casa come scrivania;

    #7: Isometric Table by kalonstudios: quando una cosa è bella è bella;

    #8: UbiKit LXT di Oliver Pitot è come la libreria IKEA ma molto più facile da montare (e non è poco) grazie a dei semplici profilati in alluminio (quelli rossi);

    #9: Moon in Shadow di Xiangfei Ran è una poesia e tutti noi ci inchiniamo davanti ad una tale sensibilità.


    Recession doesn’t feel so much. Maybe you’ll do a little debt to make the prototype but you must be there at any cost, hoping to meet the ‘entrepreneur-charming” that will produce your item.

    Among the many things more or less predictable, SaloneSatellite said that this year the trend is furnishings looking like pets. Another trend is that of design objects for “children” divided into two strands:

    -adult toys, like the rocking horse size big in the guise of a stylized sheep(?) (we do not remember neither author, nor name), or;

    -adult toys like the table whose feet are nothing but the walls of a “house-in-the-table” with a lining wallpaper flowers, very useful to help children not to have any real incentive to build their own toys as a “house-in-the-table” to his taste.

    Anyway we liked the following products:

    # 1: LOG BOWLS by loyalloot, poetically revealing the true color of the sap which courses through the trees;

    # 2: cabinets by Matthias Ries Design Office with those thin legs seem to be on the tips (and you can easily clean under it);

    # 3: the writing by dare Studio, so elegant and reminiscent Zaha Hadid;

    # 4: Schermatto by Paola De Francis and Joao Silva is just amazing, you look and start thinking about all the places you could put him and a thousand things to hang;

    # 5: axisforlab’s buisness card, wood, very “Alice in Wonderland”;

    # 6: The Table Tree by Francesca Casati: I would put it in my house as a desk;

    # 7: Isometric Table by kalonstudios: when something is beautiful, is beautiful;

    # 8: UbiKit LXT by Oliver Pitot is similar to the IKEA one but  easier to install through the simple aluminum profiles (red ones);

    # 9: Moon in Shadow by Xiangfei Ran is a poem and we all bow before such a sensitivity.

    6 Comments »

    brain-break #5

    17 aprile 2010

    Don’t you think 1980’s are before enough to coming back?

    1 Comment »

    dezignstudio@Fuorisalone | part 2

    17 aprile 2010

    Ed eccole qui Wall chair e poltrOOn nella mostra “Sostenibilità a tutto vapore” [spazio Polifemo, Fabbrica del Vapore] assieme ad altri 100 progetti rigorosamente eco-sostenibili [tutti raccolti nella pubblicazione Eco&co. | Prodotti e materiali sostenibili edito da Editrice Compositori]. Bello lo spazio a disposizione e fantastico aperitivo di inaugurazione.

    http://www.postidivista.it/

    Here they are Wall chair and poltrOOn at the exibition “Sostenibilità a tutto vapore” [spazio Polifemo, Fabbrica del Vapore] with other 100 projects strictly eco [all them are collected into the book "Eco&co. | Prodotti e materiali sostenibili edito da Editrice Compositori]. Nice place and great opening aperitif.

    No Comments »

    deZignstudio@FUORISALONE

    07 aprile 2010

    La Fabbrica del Vapore in questi ultimi anni ha rappresentato una voce coerente e di forte identità nell’offerta dei “Fuori Salone” proposti dalla città di Milano durante la settimana del Mobile, registrando un afflusso da parte del pubblico in costante crescita, grazie alla produzione di un percorso creativo che approfondisce il nesso tra design e tematiche sociali, economiche, politiche ed ecologiche che oggi più che mai qualunque operatore culturale può e deve prendere in considerazione.

    In occasione del 49° Salone Internazionale del Mobile FDVLAB, in partnership con la rivista Ottagono, darà vita all’evento “Posti di Vista – Green Block” con l’obiettivo di collegare nel tempo La Fabbrica del Vapore ai concetti chiave quali: Sostenibilità, Eco-compatibilità, Filiera Corta, Efficienza Energetica, Progettazione del Verde Urbano, Reti.

    Verranno realizzate installazioni permanenti e architetture temporanee, che accompagneranno la presentazione di altri prodotti e progetti legati da un unico filo conduttore: la sostenibilità.

    All’interno dello Spazio Polifemo, sarà allestita la mostra “Sostenibilità a tutto vapore” che raccoglierà 100 prodotti, realizzati da altrettanti designer, rigorosamente eco-sostenibili che alla fine della manifestazione diventeranno oggetto dell’“Asta della Sostenibilità”.


    Over the last years, Fabbrica del Vapore has sent a cohesive and strong message among the “Fuori Salone” proposals offered by the Municipality of Milan during the Salone week: its ongoing growing overturn is due to its creative process, which explores the nexus between design and social, economic, political and ecological issues. Their growing interest must be taken into account by anyone dealing with culture.

    On the 49th Salone Internazionale del Mobile, FDVLAB, in partnership with the magazine Ottagono is giving life to the event “Posti di vista – Green Block” (Places of view – Green Block): Fabbrica del Vapore is taking into an ongoing growing account issues like Sustainability, Eco-friendliness, Short production and distribution Line, Energy Efficiency, Urban Green Planning and Networks.

    Permanent installations and temporary architecture works will be carried out along with the presentation of other products and projects strictly intertwined by the concept of sustainability.

    No Comments »